In questa guida vi forniremo alcuni consigli pratici la lista degli editori che non chiedono contributi per la pubblicazione agli autori dei manoscritti. Siamo un Casa Editrice free fortemente contraria all’editoria a pagamento e per questo siamo una casa editrice non a pagamento e facciamo parte si tutte quelle case editrici che si … I dati dicono che oggigiorno si producono più libri di quelli che si leggono, un dato che si riflette nell’altissimo numero di piccole e medie case editrici … Spuntano come funghi le case editrici che pubblicano dietro compenso, e bisogna qui stare molto attenti a chi ci si affida. Come pubblicare con una casa editrice? Queste case editrici pubblicano infatti solo autori affermati, oppure esordienti molto promettenti, con testi veramente particolari. Come sai, se mi segui da un po’, sono contraria agli editori a pagamento. Poi occorre far leggere il libro a diversi beta reader (lettori che si prestano gratuitamente) per migliorare il libro. Ma, proprio per questo, è altrettanto giusto che le case editrici siano molto severe nella selezione dei testi che intendono pubblicare. Per un autore self le cose stanno nello stesso modo: i costi per pubblicare il proprio libro sono certi e anticipati, mentre i guadagni sono incerti e tutti da conquistare. Trovare delle case editrici che pubblicano gratis è molto difficile ma non impossibile, se ci si muovo nella maniera giusta. Oggi ti parlo di case editrici affidabili per scrittori esordienti che non chiedono soldi all’autore, ma investono perché credono nel romanzo e oltre che in chi l’ha scritto. In Italia ve ne sono, in totale, circa 5000. Altra assurdità che ho letto l’altro giorno: i libri pubblicati dalle case editrici sembrano scritti tutti da qualche editor, sono tutti uguali, tutti piatti. Pubblicare il proprio libro con una casa editrice tradizionale (Mondadori, Giunti, Feltrinelli, Rizzoli, solo per citare alcune tra le più famose) è tutt’altro che semplice. Spesso, all’invio del manoscritto, segue una lettera dall’editore che loda l’autore e il libro, e manifesta l’intenzione di pubblicarlo al più presto. Le case editrici free (ovvero che non richiedono alcun pagamento per pubblicare il tuo manoscritto) si dividono in grandi, medie e più piccole. Controlla che la casa editrice scelta abbia una buona distribuzione e che possa permettersi di investire abbastanza per una buona promozione del tuo libro: il marketing in editoria è … Proponi il tuo Libro (o la tua Traduzione): Caravaggio Editore sta cercando, per la pubblicazione senza nessun tipo di contributo economico da parte dell’Autore, opere inedite che rientrano nelle seguenti categorie: Narrativa non di genere (al massimo con qualche tratto … Continua a leggere Moltissimi anni fa, quando ero davvero un’esordiente che cercava di pubblicare … Per prima cosa NON bisogna rivolgersi a case editrici, agenti letterari o altri intermediari. Il 95% delle case ti chiedono o di pagare per avere un libro (anche 10 mila euro) o di acquistare delle copie (anche 1000) o ti fanno delle produzioni irrisorie (se un editore ti dice: "ti faccio il libro gratis", informati anche su quante copie stampa: un mio ex editore aveva stampato una copia, ripeto: una). Pubblicare un libro con un editore a pagamento. A me non sembra per niente. Un eBook, o “libro elettronico”, non è altro che la versione digitale di un libro cartaceo, scaricabile su eReader, palmari, tablet e pc. Non vogliamo in nessun modo illudere gli scrittori che ci affidano le loro opere ed è per questo che non chiediamo 1 centesimo. Checché se ne dica, pubblicare un libro non è poi così difficile.Sto per darvi un consiglio che avrei pagato oro alcuni anni fa: non puntate sulle case editrici grandi, c’è una piccola casa editrice per ogni tipo di manoscritto. E' molto importante che il libro sia di qualità perlomeno discreta. La conversione in eBook del Tuo libro, per entrare nella nuova frontiera del mercato editoriale. Io leggo tantissimo e leggo libri pubblicati da tante case editrici, scritti da autori italiani e stranieri, e non ho mai visto una situazione del genere.